Musica Memoria Materia

CONFERENCE: Musica Memoria Materia. I libri liturgici con notazione musicale: riflessioni per una corretta conoscenza e buone pratiche per la loro gestione, Museo Nazionale della Certosa Monumentale di Calci, Pisa, 10 ottobre 2017.

Seminario a cura del Museo Nazionale della Certosa Monumentale di Calci, il Polo Museale della Toscana e il Centro di Documentazione Musicale della Toscana.

L’attività di ricognizione sui fondi musicali del Centro di documentazione musicale della Toscana ha permesso di raccogliere informazioni sulla presenza dei libri liturgici musicali conservati nelle biblioteche, negli archivi e nei musei del nostro territorio: un patrimonio bibliografico vasto, connotato da una notevole ricchezza semantica che comprende aspetti liturgici, musicali, artistici e codicologici.

A 650 anni dalla posa della prima pietra della Certosa di Calci, la giornata di studi promossa insieme al Museo Nazionale della Certosa Monumentale – Polo Museale della Toscana vuole riunire le istituzioni conservatrici per un confronto costruttivo sugli aspetti di conservazione, tutela, catalogazione e valorizzazione dei libri liturgici manoscritti e a stampa con notazione musicale.

La mappatura del CeDoMus potrebbe essere un primo passo verso un progetto integrato, al quale tutte le istituzioni possono dare il proprio contributo, nell’ambito del patrimonio bibliografico-musicale di carattere sacro.

Una serie di relazioni introduttive metteranno in luce la complessità semantica del libro corale avviando le riflessioni della tavola rotonda di fine mattinata. Nel pomeriggio è prevista una sessione formativa rivolta agli operatori di biblioteche, archivi e musei che quotidianamente si trovano a gestire questa particolare tipologia libraria.

Programma

Saluti di benvenuto e presentazione del progetto Musica APPlicata alla Storia.

Pluralità semantica nei libri liturgici musicali: una ricchezza da riscoprire
• Stefania Gitto (Centro di Documentazione Musicale della Toscana), Per una mappatura dei corali, libri liturgici e frammenti musicali: lo stato dell’arte in Toscana
• Padre Ubaldo Cortoni (Sacro Eremo di Camaldoli) e Don Renzo Fantappiè (Diocesi di Prato), La liturgia nei libri corali
• Giacomo Baroffio (Università degli Studi di Pavia – Cremona), Il canto liturgico
• Sonia Chiodo (Università degli Studi di Firenze), La miniatura e il suo pubblico. Un caso di studio: corali miniati per gli ordini minori in Toscana nel Duecento
• Gabriella Pomaro (Sismel – Sezione di Paleografia), Il progetto CODEX per il manoscritto musicale liturgico. Aspetti di catalogazione e prospettive di fruizione.

Proposte per un progetto integrato
Tavola rotonda coordinata da Stefano Casciu (Direttore del Polo Museale della Toscana) con la partecipazione di:
* Antonia d’Aniello (Direttore del Museo nazionale della Certosa monumentale di Calci)
* Roberto Ferrari (Direttore della Direzione Cultura e Ricerca della Regione Toscana)
* Don Luca Franceschini (Delegato CEI per la Consulta regionale dei Beni culturali ecclesiastici)
* Stefania Gitto (Responsabile del Centro di Documentazione Musicale della Toscana)
* Marilena Tamassia (Direttore del Museo di San Marco, Firenze)
* Diana Toccafondi (Soprintendente archivistica e bibliografica della Toscana).

Buone pratiche per la tutela, la gestione e la conservazione dei libri liturgici musicali
• Roberta Castelli, Ilaria Palloni, Linee guida per una ricognizione inventariale
• Giacomo Baroffio, Strumenti di lavoro e apparati catalografici per la descrizione dei libri liturgici musicali
• Patrizia Radicchi e Ilaria Zolesi, Frammenti musicali pergamenacei: passato@futuro
• Claudia Giostrella, Maneggiare con cura: consigli per una corretta conservazione quotidiana
• Irene Mauro e Anna Nicolò, I libri liturgici nell’ambito della tutela e vigilanza sui beni bibliografici
• Elena Scaravella e Barbara Sisti, I Nodi della Tutela in tour. Tra Biblioteca e Museo: un esempio di valorizzazione del patrimonio locale.

Visita alla Certosa con la direttrice Antonia d’Aniello.

Per saperne di più

Discussion Area - Leave a Comment